Turismo e vacanza a Ragusa
HOME > Turismo Sicilia > Ragusa

Ragusa

Informazioni turistiche per le vostre vacanze a Ragusa

case vacanze ragusaCapoluogo di Provincia, la sua fondazione risale al 2000 a. C., ad opera dei Siculi. Le vicende storiche di Ragusa, nel corso dei secoli, seguono la stessa sorte delle cittą siciliane; subisce l’occupazione dei Greci, Romani, Arabi, Normanni, Francesi, Spagnoli. Un aspetto di particolare interesse, e che determina l’attuale situazione della cittą, riguarda le dispute fra la vecchia e la nuova nobiltą, formatasi, quest’ultima, a seguito dell’introduzione dell’enfiteusi, grazie alla quale, borghesi e proprietari terrieri acquistano i titoli nobiliari delle potenti famiglie decadute.
Dopo il catastrofico terremoto del 1693, l’ennesima disputa tra nobili, di carattere religioso, determina la ricostruzione di due centri abitati: Ragusa Ibla, voluta dai fedeli di San Giorgio e ricostruita sullo stesso sito della cittą distrutta, e Ragusa Nuova, voluta in un nuovo sito, contrada Patro, dai fedeli di San Giovanni. Le “lotte” fra le due cittadine si susseguono fino al 1918 quando viene celebrata la fine della prima guerra mondiale portando in processione le statue di entrambi i Santi.

Edifici religiosi e civili di Ragusa

Cittą prevalentemente Barocca, ragusa vacanzeRagusa č Patrimonio Mondiale dell’Umanitą e sfoggia numerosi esempi di quello stile sfarzoso che caratterizza i Comuni della Sicilia Orientale ricostruiti dopo il terremoto. La Cattedrale di San Giovanni, le Chiese del Collegio di Maria Addolorata, dei Cappuccini, di Santa Maria delle Scale, la Casa Canonica, i Palazzi Lupis, del Comune, Zacco, Bertini e il Museo Archeologico Ibleo, oltre alle numerose piazze, sono i luoghi da visitare nella cittą Nuova.
Ragusa Ibla, che conserva intatte le caratteristiche dell’antica cittą, con le sue viuzze, le vecchie scalinate, le cancellate e gli antichi portali, offre l’intensa emozione di rivivere un tempo lontano.
Gli edifici da visitare durante le vacanze - Palazzi: Sortino-Trono, della Cancelleria, Arezzi, La Rocca, Donnafugata, Cosentini, Di Quattro, Battaglia.
Chiese: Santa Maria dell’Idria, del Purgatorio, S. Giorgio, S. Giuseppe, della Madonna del Gesł, del Signore Trovato, S. Tommaso, dei Cappuccini, S. Giacomo, S. Domenico, Sant’Antonio e di S. Francesco all’Immacolata.

Di interesse turistico-balneare č la frazione di Marina di Ragusa.

Notovacanzesicilia: portale turistico per la Sicilia Sud Orientale
ultimo aggiornamento domenica ventiquattro gennaio duemilasedici