Vacanze Sicilia - Turismo enogastronomico
HOME > Turismo Sicilia > Turismo enogastronomico

Turismo enogastronomico in Sicilia sud orientale

Informazioni sui prodotti tipici della Sicilia sud orientale

Irrinunciabile modo di fare turismo
Un’accattivante modalità per entrare in simbiosi con la meta scelta per le nostre vacanze o il weekend è, senza dubbio, il turismo enogastronomico, profondamente legato alle tradizioni, alle risorse, agli usi, ai costumi ed alla cultura dell’ambiente che ci ospita. E’ una tipologia di turismo che si integra perfettamente con le risorse offerte dal territorio contribuendone ad una più approfondita “conoscenza” e ad una maggiore “presa di coscienza”.
Il turismo enogastronomico in Sicilia sud orientale è particolarmente sviluppato ed apprezzato dagli amanti delle tradizioni culinarie, grazie all’ampia varietà dei prodotti tipici locali, alcuni dei quali godono del marchio di qualità (Doc, dop, docg, igp) rilasciato dalle competenti autorità che hanno riconosciuto il giusto merito ai produttori che con dedizione, sapienza e abilità ci pregiano di odori e saponi veramente unici nel loro genere.
Visitare il territorio senza degustare ciò che lo caratterizza anche per l’aspetto enogastronomico, sarebbe una “mancata opportunità”, privarsi di una delle risorse offerte dall’ambiente.

I prodotti tipici della Provincia di Ragusa

E’ d’obbligo iniziare l’argomento da un vino di particolare eccellenza, il Cesaruolo DOCG, di colore rosso, le cui origini risalgono ai primi del ‘600 quando Vittoria Colonna Henriquez, fondatrice della città di Vittoria, sostenne gli abitanti nella coltivazione dei vigneti. Il vino è prodotto non solo a Vittoria, ma anche ad Acate, Chiaramente, Comiso e Santa Croce Camerina. Il deciso colore, l’odore del fruttato e il gusto morbido ed intenso rendono il Cesaruolo un vino molto competitivo e di carattere internazionale.
Un altro prodotto di particolare pregio è l’olio extravergine d’oliva, tutelato dal marchio DOP che ne riconosce la fragranza ed il gusto che solo le olive della Sicilia sud orientale sono in grado di produrre. La nostra rassegna non può che proseguire col Ragusano DOP, il formaggio per eccellenza, leggermente piccante e dal gusto intenso, frutto della magistrale lavorazione di quel latte cremoso prodotto dalle mucche allevate in aperta campagna.
In attesa del riconoscimento del marchio IGP sono, invece, due prodotti tipici del ragusano: il cioccolato di Modica, lavorato a freddo e senza l’aggiunta di sostanze che non siano spezie o aromi naturali, e la carota di Ispica, dall’intenso profumo e gusto e dalle ricche proprietà vitaminiche.
Altri prodotti tipici che, sebbene non abbiano ottenuto riconoscimenti, meritano di essere menzionati per le loro caratteristiche fuori dal comune sono la cipolla di Giarratana e il miele di carrubo e di timo.

I prodotti tipici della Provincia di Siracusa

Principe della tavola internazionale, il Nero d’Avola è un vitigno dalle antiche origini, risalenti al periodo Greco. Vino rosso dalla particolare corposità e robustezza, frammiste ad una elegante raffinatezza e dal retrogusto di frutta secca, si è guadagnato appieno il riconoscimento dei maggiori esperti del settore. E’ molto apprezzato ed è esportato in ogni parte del mondo.
Altro vino stimato ed apprezzato è l’Eloro, anch’esso d’epoca greca, i cui vigneti si trovano nel territorio più meridionale della Sicilia (Noto, Pachino, Portopalo e dintorni). Due tipologie sono particolarmente pregiate: il rosso-rubino, dal profumo e dal gusto intensi, ed il rosato, più delicato e dal gusto fruttato. L’olio extravergine Monti Iblei è un pregevole prodotto degli uliveti coltivati in provincia di Siracusa, in particolare nelle zone montuose, ma diffusi anche nei centri costieri. Frutto dalla tradizione millenaria, oggi è tutelato dal consorzio DOP Monti Iblei per preservarne le eccellenti qualità organolettiche; prodotto e trattato in loco, senza subire alcun processo industriale, l’olio mantiene vivo l’odore delle olive ed, al gusto, presenta il giusto equilibrio tra l’amaro ed il piccante.
La mandorla pizzuta d’Avola è un pregiato frutto dal gusto molto intenso ed unico, utilizzato nella pasticceria siciliana per ottenere prodotti di altissima qualità: biscotti, granite, torroni ecc. Grazie all’elegante forma schiacciata ed appuntita, viene anche usata per la produzione dei pregevoli confetti apprezzati non solamente in Italia.
I pomodorini di Pachino godono del marchio IGP per le eccellenti caratteristiche del frutto coltivato tra i territori di Pachino e Portopalo di Capo Passero; il gusto è talmente intenso e marcato da rendere il prodotto particolarmente adatto alla cucina di alta qualità. Usato fresco per condire e decorare piatti tipici della cucina mediterranea, si distingue anche per la maggiore capacità di conservazione rispetto ad altri tipi di pomodori.
Arance di Francofonte – Particolarmente pregiata è la varietà “tarocco”; l’arancia rossa di Francofonte si fregia del marchio IGP per il gusto intenso e l’abbondante succo ricco di elementi antiossidanti, la buccia è molto sottile. Queste caratteristiche ne fanno, nel suo genere, il miglior prodotto del pianeta.
Miele ibleo – Gusto unico, il risultato di una millenaria tradizione tramandatasi dagli apicoltori degli Iblei ed, in particolare, quelli di Sortino (città del miele per eccellenza). Già decantato da Virgilio, Ovidio e Teocrito, il miele ibleo è oggi tra le risorse tipiche del territorio che gode dell’apprezzamento di quanti lo degustano.

Argomenti correlati:
Sagre in Sicilia sud orientale

Potrebbero interessarti anche:
turismo balneare
itinerario Barocco
itinerario cinematografico
itinerario naturalistico

Notovacanzesicilia: portale turistico per la Sicilia Sud Orientale
ultimo aggiornamento due aprile duemilasedici